Da diverso tempo noi di Proxys cerchiamo di aiutare a espandere il business dei nostri clienti sul mercato internazionale grazie alla gestione dei Social in lingua straniera.

Se la vostra attività opera a livello internazionale o globale, oppure state cercando di attirare clienti di altri paesi, è importante imparare a gestire i Social Network in lingua straniera.

Ma come si può operare da questo punto di vista? I Social Network sono dei buoni strumenti che permettono di contattare potenziali clienti stranieri e tenerli aggiornati sui prodotti e sui servizi della propria attività commerciale.

Ecco alcuni punti fondamentali per implementare la vostra strategia.

 

Conoscere il vostro target

Il primo passo è individuare il target dei vostri prodotti, prendendo in considerazione:

cartina europa1) La lingua: nonostante l’inglese sia internazionale non è detto che i vostri clienti abbiano familiarità con questa lingua. Nonostante nei Social Network sia possibile effettuare la traduzione automatica di un post, non sempre risulta essa è perfettamente corretta o piacevole da leggere.

È consigliabile quindi scrivere nella lingua dell’utente per conferire un maggiore senso di professionalità è attenzione.

2) La cultura: è importante avere una conoscenza della cultura di origine per non trattare argomenti delicati o spinosi e per tenere conto delle eventuali festività.

Ad esempio, se avete dei clienti russi sarebbe uno brutto scivolone quello di augurare loro Buon Natale il 25 dicembre, dato che la festività per loro cade il 7 gennaio.

3) Area geografica: è importante ai fini della pubblicazione tenere conto del fuso orario per evitare di postare in piena notte quando nessuno dei vostri clienti può vederli, o in orari in cui i vostri clienti non sono sui Social.

 

Una o più pagine per la gestione dei Social Network in lingua straniera?

Ci sono due strategie principali per quanto riguarda la gestione degli utenti in lingua straniera sulle vostre Fan Page.

  1. avere una Pagina per ogni lingua straniera
  2. utilizzare i filtri linguistici messi a disposizione dai Social Network.

Nel primo caso si rischia di avere molte Pagine e magari pochi followers per ciascuna, quindi minori interazioni. Questa strategia potrebbe essere dispersiva per il problema di dover pubblicare un contenuto in più in pagine e doverne poi tenere sotto controllo i risultati.

La seconda strategia comporta invece la possibilità di usare i filtri linguistici, in cui possono essere incluse, o escluse, lingue o aree geografiche.

filtri tedesco facebookSe indichiamo che quel post dovrà essere visto solo da chi parla tedesco, allora solo chi avrà impostato questa lingua sul proprio profilo vedrà il post, ovunque si trovi.

Se abbiamo indicato come paese la Germania e come lingua il tedesco, allora il post sarà visualizzato solo da chi parla tedesco e vive in Germania.

Ad esempio, durante la stagione estiva abbiamo preparato una campagna promozionale appositamente per le persone di lingua tedesca, provenienti da Austria e Germania, e che si trovavano sulla Riviera Adriatica.

In questo modo è possibile concentrare la propria attenzione su una sola Pagina senza perdere troppo tempo.

Alcuni, al posto dei filtri, preferiscono inserire in unico post sia il messaggio in italiano che in inglese, una pratica che sconsigliamo per il fatto che il post diventerebbe troppo lungo e l’utente straniero potrebbe non vedere il messaggio destinato a lui.

In alternativa è possibile creare una Pagina per i soli italiani e un’altra per i clienti internazionali.

Per nostra esperienza, se decidete di dedicare una Fan Page solo per i clienti stranieri, visibile anche agli italiani (che non vedranno i post nelle lingue estere), è meglio ogni tanto postare qualcosa anche in italiano, per evitare che la pagina sembri abbandonata.

 

A chi affidare la traduzione dei testi?

traduttrice russa proxys veronaProprio come abbiamo accennato nell’articolo in cui parlavamo del posizionamento sui motori di ricerca esteri, se si ha intenzione di fare marketing a livello internazionale in modo serio è importante curare i propri testi in lingua straniera.

Per questo motivo, noi di Proxys, affidiamo la traduzione dei post a collaboratrici madrelingua. Tale scelta deriva da una nostra esperienza sui Social in lingua tedesca.

Per la gestione di alcune pagine Facebook, infatti, avevamo provato ad affidarci a una traduttrice italiana, laureata in lingue straniere, ma nonostante la sua competenza era comunque incappata in un piccolo errore riguardante l’utilizzo di una parola.

Uno dei post che aveva tradotto per noi presentava un termine che non era inserito nel modo corretto e il pubblico del Social non ci mise molto per farcelo notare.

Le traduttrici madre lingua sono utili sia dal punto di vista culturale che linguistico, perché possono meglio consigliare il modo più adatto per comunicare un messaggio.

 

Come raggiungere i clienti esteri tramite i Social Network?

Pubblicare i post in lingua straniera non è purtroppo sufficiente per raggiungere clienti all’estero, prima di tutto è importante comunicare loro che ci siete e che avete una pagina della vostra attività creata per loro.social network

Questo è possibile grazie all’utilizzo degli strumenti per le inserzioni, attraverso cui, campagne e post, possono essere programmate per colpire target in un certo paese o di una certa lingua.

 

Desiderate anche voi fare gestire i Social Network in lingua straniera per i vostri clienti esteri? Chiedeteci maggiori informazioni su info@proxysverona.it.

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someone