I prodotti Made in Italy del settore abbigliamento, da sempre apprezzati a livello mondiale, registrano anche quest’anno una crescita. A parlare chiaro ci pensano i dati del sito Sistema Moda Italia riportati da Fashion Magazine che registrano come nei primi nove mesi del 2014 le richieste di prodotti del settore tessile-moda Made in Italy siano cresciute del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Buone nuove arrivano anche dal quotidiano LaStampa.it che sottolinea che un terzo dei 2,5 miliardi di euro – registrati dall’export dell’eCommerce B2c italiano – derivi appunto dagli acquisti del settore abbigliamento.

Ma chi compra italiano? In Europa si registra una crescita del 5,2% e tra i primi acquirenti c’è la Gran Bretagna, seguita da Spagna e Germania; meno bene la Russia che in questi nove mesi ha registrato un calo del 10% rispetto al 2013. Ottime notizie anche dal versante Extra Ue dove tra i maggiori buyer ci sono la Cina e gli Stati Uniti.

L’E-commerce sta diventando a tutti gli effetti un’ottima opportunità per le imprese italiane e lo evidenzia bene anche ifashion-300337_640l Consorzio Netcomm, sottolineando che nel mondo ci sono 1,2 miliardi di consumatori online di cui 300 milioni in Cina e 360 milioni in Europa. E voi che ne dite di sfruttare il successo di questo metodo innovativo per iniziare a vendere online i capi della vostra boutique?

La risposta è l’e-commerce firmato Atelier98, la comoda versione online del gestionale delle boutique, leader in Italia e con presenza all’estero. Con Atelier98 aprire un sito e-commerce specifico per il retail del settore Moda è semplicissimo! La realizzazione è completamente integrata con Atelier98, e il sito e-commerce è pronto per essere operativo sin da subito: non richiede infatti tempi per la realizzazione e l’integrazione, a parte quelli delle personalizzazioni grafiche. È semplicissimo da usare: tutto si gestisce infatti dal gestionale. Questo è Atelier98, il software per le boutique. Per maggiori informazioni richiedi una demo gratuita.

 

I dati di Fashion Magazine sono presi dal sito Sistema Moda Italia

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someone